La Riviera di Abbazia

Riviera di contrasti e seduzioni

La Riviera di Abbazia

La Riviera di Abbazia è il luogo che, secondo la mitologia slava, fu scelto dagli dei che abitavano sui pendii del Monte Maggiore. Questa è anche una località costruita alla fine dell'Ottocento a misura di teste coronate e imperatori, e che ancora oggi offre un paesaggio bellissimo e un trattamento regale per ogni ospite. La Riviera prende il nome da Abbazia (Opatija), la città che ha ispirato il moderno turismo europeo e che da oltre 170 anni è considerata una delle destinazioni più apprezzate del Mediterraneo.

Tutto cominciò quando il patrizio fiumano Iginio Scarpa costruì la Villa Angiolina nel 1844 in onore di sua moglie. La villa divenne presto un ambito luogo d'incontro per la nobiltà dell'epoca, tra cui l'imperatrice Maria Anna e il bano croato Josip Jelačić. La villa si trova nel cuore del parco più bello di Abbazia ed è oggi aperta al pubblico in quanto sede del Museo croato del turismo con un'esposizione che evoca gli inizi del turismo in Croazia e rappresenta un'ottima scelta per chi vuole conoscere la storia del turismo sulla Riviera. Oltre a Villa Angiolina, il Museo croato del turismo gestisce altri due spazi molto attraenti: la Casa svizzera, immersa nel verde del parco a pochi passi dalla Villa Angiolina, e il padiglione d'arte Juraj Šporer, dove si allestiscono mostre di artisti rinomati.

Comunque, la storia del turismo sulla Riviera di Abbazia non si trova solo nei musei. Infatti, ogni ospite ha l'opportunità di conoscere la tradizione locale e vivere questa storia nei diversi luoghi che ne fanno parte, per esempio passeggiando sul Lungomare come faceva l'imperatore Francesco Giuseppe – dopotutto, il lungomare oggi porta il suo nome. Potete anche visitare i caffè della città per assaggiare dolci che nel passato venivano serviti solo ad Abbazia e alla corte viennese, oppure ammirare l'alba ascoltando il mormorio del mare e gustando il profumo dell'alloro – una combinazione che ha unito per sempre tante coppie innamorate...

Sedici decenni di turismo in quest'area garantiscono un'elevata qualità dei servizi. Poiché la gente locale e gli esperti turistici sono molto fieri di questa tradizione, essi trasmettono il loro sapere con entusiasmo alle nuove generazioni. La tradizione alberghiera sulla Riviera di Abbazia, che cominciò nel 1884 con la costruzione dell'Hotel Kvarner (all'epoca il primo albergo sulla costa orientale dell'Adriatico), oggi continua seguendo l'approccio della "vecchia scuola", cioè di mettere l'ospite sempre al primo posto. Non sorprende quindi che tanti ospiti ritornano ripetutamente, e che alcuni hanno addirittura trovato una seconda casa sulla Riviera di Abbazia.